Password dimenticata?
  • Narrow screen resolution
  • Wide screen resolution
  • Auto width resolution
  • Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size
  • default color
  • red color
  • green color

La Voce del Savuto

Tuesday
Mar 26th
Home arrow Notizie arrow Forum (opinioni) arrow Lettera aperta al sindaco di Rogliano
Lettera aperta al sindaco di Rogliano
mercoledý 18 marzo 2009
Image
Gianfranco Altomare
di
Gianfranco Altomare*

Egregio sindaco, questo è il nostro secondo appuntamento. Innanzitutto la ringrazio per la risposta  fornita (e pubblicata nel portale facebook) e dalla quale emerge una predisposizione al confronto e al dialogo.

Nel frattempo ho condiviso con un gruppo di amici volenterosi le finalità che ho inteso dare al gruppo stesso e cioè la crescita del paese attraverso l’attenta analisi delle varie problematiche e la predisposizione delle nostre soluzioni migliorative. Uno dei primi problemi che abbiamo affrontato e del quale abbiamo iniziato a discutere è partito dalla considerazione che la crescita socio-economica del paese ha come base sostanziale quella turistica. E’ chiaro quindi come, in questa prospettiva, il peso che giocherebbe la riqualificazione delle zone di interesse paesaggistico-ambientale possa risultare determinante. Ci siamo quindi trovati a discutere su un vecchio e sentito argomento, apparentemente complesso da affrontare, e cioè la riqualificazione del nostro caro fiume Savuto. Il progetto che vorremmo portare avanti è ambizioso e pertanto per la sua concretizzazione ha bisogno del sostegno dell’amministrazione. Nell'ottica di una attenta riqualificazione la nostra attenzione si è rivolta, preliminarmente, verso uno dei grossi problemi che vorremmo iniziare a studiare in dettaglio e cioè la discarica di località San Mauro. Partiremo quindi con la proposta di una bonifica dell’intera area interessata, operazione che si renderà di certo necessaria, e che è propedeutica ad ogni altro intervento di utilizzo  dell’area stessa. Vi è una ferma convinzione sull'esistenza di soluzioni  condivisibili di ingegneria naturalistica e volte alla salvaguardia dell'ambiente. In questi giorni,quindi, effettueremo dei sopralluoghi nel posto in questione e in quelli ipoteticamente influenzati dalla discarica stessa, per analizzare la situazione attuale anche alla luce dei recenti eventi piovosi che avranno di certo apportato delle modifiche all’assetto dell’area in questione. L’idea nostra è quella di procedere quindi ad uno studio capillare di tutti i sotto bacini del fiume che interessano il nostro comune, convinti che le prospettive che si aprirebbero per l’utilizzo dell’area, una volta effettuati i dovuti interventi di bonifica in questa e in altre aree che ricadono nel comprensorio roglianese, sarebbero molteplici: pesca, tracking, percorsi naturalistici, mountanbike e perché no, rafting o canoa.Coinvolgendo agenzie di viaggio e turismo, con una discreta campagna pubblicitaria, il risultato sarebbe garantito. C'è da aggiungere che un miglioramento o potenziamento della linea ferroviaria, potrebbe ulteriormente stimolare il flusso turistico. Non dimentichiamo, infatti, che il trenino delle Calabro effettua delle fermate in località di notevole interesse paesaggistico. Muovendoci in quest’ottica, tra l’altro, si aprirebbero senz'altro una  serie di prospettive di lavoro per giovani disoccupati a partire dalle diverse fasi del progetto.
Diamo un'alternativa a tutta la nostra generazione e costruiamoci un futuro all'insegna dell'ambiente.
Da parte nostra, sperando che il gruppo cresca sempre di più, e che si lavori esclusivamente nell’ottica più volte ribadita, ci sarà il massimo impegno per la concretizzazione delle nostre idee. Contiamo di fronteggiare in questo modo, con la “Politica del fare per il bene comune”, l'attuale crisi socio-economica.

*Fondatore del gruppo  facebook “Aiutiamo Rogliano a crescere"

Ultimo aggiornamento ( mercoledý 18 marzo 2009 )
 
 
Benvenuti sul portale de La Voce del Savuto!
 
Entra in Chat                                                         

LA VOCE DEL SAVUTO

IL CALENDARIO DEL SAVUTO