Password dimenticata?
  • Narrow screen resolution
  • Wide screen resolution
  • Auto width resolution
  • Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size
  • default color
  • red color
  • green color

La Voce del Savuto

Friday
Dec 06th
Home arrow Notizie arrow Attualità e Società arrow La lontra sopravvive in Sila
La lontra sopravvive in Sila
giovedì 19 marzo 2009

Imagedi Massimiliano Talarico

Il fiume Savuto l’ha ospitata per anni, poi quando sembrava essere scomparsa, è riapparsa. All’interno del Parco Nazionale della Sila e' stata, infatti, rilevata la presenza della lontra,
considerato  uno dei mammiferi  esposti al rischio di estinzione in Italia, sopravvissuto soltanto nelle regioni meridionali. “La lontra, dicono glie sperti, appartiene ad una specie di elevato valore conservazionistico ed e' un sicuro indicatore di qualita' ambientale. E' questo un primo importante risultato conseguito nell'ambito di un progetto di ricerca promosso dall'Ente Parco Nazionale della Sila e dall'Assessorato alle Politiche dell'Ambiente - Dipartimento Politiche dell'Ambiente della Regione Calabria ed affidato alla LUTRIA, Societa' attiva nel settore della ricerca ecofaunistica. La segnalazione – si legge nel comunicato stampa - rappresenta la prima evidenza oggettiva della presenza della lontra nel Parco Nazionale della Sila. Il ritrovamento di inequivocabili segni di presenza e' avvenuto in un sito che aveva dato esito negativo in una precedente indagine del 2003. Gli autori della ricerca Nel Parco Nazionale della Sila e' stata rilevata la presenza della lontra, uno dei mammiferi maggiormente esposti al rischio di estinzione in Italia, sopravvissuto soltanto nelle regioni meridionali. La lontra, dicono glie sperti, appartiene ad una specie di elevato valore conservazionistico ed e' un sicuro indicatore di qualita' ambientale. E' questo un primo importante risultato conseguito nell'ambito di un progetto di ricerca promosso dall'Ente Parco Nazionale della Sila e dall'Assessorato alle Politiche dell'Ambiente - Dipartimento Politiche dell'Ambiente della Regione Calabria ed affidato alla LUTRIA, Societa' attiva nel settore della ricerca ecofaunistica. La segnalazione – termina la nota - rappresenta la prima evidenza oggettiva della presenza della lontra nel Parco Nazionale della Sila. Il ritrovamento di inequivocabili segni di presenza e' avvenuto in un sito che aveva dato esito negativo in una precedente indagine del 2003”.
 
 
Benvenuti sul portale de La Voce del Savuto!
 
Entra in Chat                                                         

LA VOCE DEL SAVUTO

IL CALENDARIO DEL SAVUTO