Password dimenticata?
  • Narrow screen resolution
  • Wide screen resolution
  • Auto width resolution
  • Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size
  • default color
  • red color
  • green color

La Voce del Savuto

Wednesday
Dec 11th
Home arrow Notizie arrow Attualitą e Societą arrow Gli emigrati italiani in Brasile
Gli emigrati italiani in Brasile
sabato 21 marzo 2009

Image
Il presidente Oliverio
Si terrà lunedì 23 marzo alle ore 11,00 nel Salone degli Stemmi della Provincia di Cosenza in Piazza XV Marzo la presentazione del progetto: Scuola ed educazione tra gli emigrati italiani in Brasile. Una ricerca storico-pedagogica.

L’emigrazione è stata uno dei fenomeni più significativi tra a fine del XIX e il XX secolo e la Calabria, com’è noto, ha contribuito notevolmente al fenomeno. Si calcola che un’altra Calabria, fatta di figli e discendenti di calabresi emigrati in quegli anni, oggi viva in altri paesi del mondo.

ImageIl Brasile è uno di questi paesi, dove, tra l’altro, sono particolarmente significativi i segni di questa presenza nel costume e persino nella toponomastica.

Il progetto, che nasce dalla collaborazione del Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università della Calabria, Cattedra di Epistemologia della ricerca pedagogica del Prof. Giovambattista Trebisacce e l’Assessorato alla Cultura della Provincia di Cosenza, intende rilevare quantomeno il ricordo, la reminescenza delle origini italiane e calabresi nei soggetti della seconda generazione, cioè i figli e i nipoti (oggi 60-70enni) degli emigrati tra gli anni ‘20 e ’50.

Si propone, inoltre, di censire la presenza dei discendenti degli emigrati calabresi nella scuola brasiliana, la traiettoria delle carriere di alcuni di loro quale elemento di integrazione all’interno della società brasiliana. Per fare ciò sarà necessario ricostruire, almeno per sommi capi, l’evoluzione dell’offerta scolastica brasiliana. Altro aspetto sarà la ricostruzione del ruolo dell’associazionismo italiano e degli istituti di cultura.

Ovviamente una particolare attenzione sarà prestata alla presenza calabrese e della provincia di Cosenza, sulla quale si costituirà lo schedario di documentazione che rappresenta il cuore della ricerca.

Ma il progetto si propone anche l’implementazione di un programma di scambi, allo scopo di intensificare le occasioni di contatto tra le diverse generazioni di emigrati con la cultura d’origine, fino allo scambio di esperienze maturate in contesti culturali e geografici diversi.

All’iniziativa parteciperanno il Prof. Giovambattista Trebisacce e l’Assessore provinciale alla Cultura Stefania Covello.
Ultimo aggiornamento ( sabato 21 marzo 2009 )
 
 
Benvenuti sul portale de La Voce del Savuto!
 
Entra in Chat                                                         

LA VOCE DEL SAVUTO

IL CALENDARIO DEL SAVUTO