Password dimenticata?
  • Narrow screen resolution
  • Wide screen resolution
  • Auto width resolution
  • Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size
  • default color
  • red color
  • green color

La Voce del Savuto

Friday
Dec 06th
Home arrow Notizie arrow Attualità e Società arrow "La scuola calabrese non può votare per il centrodestra"
"La scuola calabrese non può votare per il centrodestra"
sabato 16 maggio 2009
Image«Credo che il mondo della scuola calabrese non possa votare per il centrodestra. L'anno prossimo, soltanto in un anno, se ne andranno poco meno di mille posti di lavoro

tra gli organici di diritto tagliati alla scuola materna e alle elementari considerati anche gli Ata, i dirigenti scolastici e tecnici». Netto il pensiero di Giuseppe Fioroni, responsabile scuola per il Pd, che in queste ore, mentre scriviamo è in Calabria, ed ha appena lasciato Rogliano, dove è stato ospite di una manifestazione organizzata dalla federazione provinciale del partito di Franceschini, che ha registrato la presenza del deputato Franco Laratta , del candidato alle Europee, Mario Pirillo, e del sindaco Giuseppe Gallo. Fioroni, all'interno di una nota, ha evidenziato come i ministri «Brunetta e Gelmini non hanno previsto di applicare la norma che prevede la collocazione in ruolo dei precari della scuola in base alle cessazioni. Aumentano le persone che vanno in pensione anche in Calabria e non vengono sostituite. Questo, in una regione dove la scuola può essere l'unica fonte d'investimento per creare sviluppo. Tra i regali che questo Governo fa alla Calabria c'é anche la chiusura delle scuole nei piccoli Comuni ai quali si propone il 'modello Haidi' con 40 / 60 chilometri da percorrere al giorno per i piccoli studenti per poi finire in una pluriclasse con meno di venti alunni e dove l'offerta formativa diventa drammatica. Berlusconi – si è chiesto Fioroni - avrebbe fatto studiare i propri figli in queste pluriclassi? L'altro grande regalo è quello delle ventiquattro ore. Quando noi a una regione come la Calabria togliamo l'opportunità dell'istruzione creiamo dei danni incalcolabili. I danni fatti ai nostri figli, chi li paga?»..

                                                                                         Francesca Gabriele

 

Ultimo aggiornamento ( sabato 16 maggio 2009 )
 
 
Benvenuti sul portale de La Voce del Savuto!
 
Entra in Chat                                                         

LA VOCE DEL SAVUTO

IL CALENDARIO DEL SAVUTO