Password dimenticata?
  • Narrow screen resolution
  • Wide screen resolution
  • Auto width resolution
  • Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size
  • default color
  • red color
  • green color

La Voce del Savuto

Thursday
Aug 22nd
Home arrow Notizie arrow Interviste arrow Provinciali 2009/ Intervista con il candidato a consigliere Lucio Costanzo
Provinciali 2009/ Intervista con il candidato a consigliere Lucio Costanzo
venerd́ 22 maggio 2009
 di Francesca Gabriele
ImageLucio Costanzo, 52 anni, sindaco di Pedivigliano è candidato a consigliere provinciale nella lista Sinistra per la Calabria che sostiene il presidente uscente Mario Oliverio. Coniugato, docente di Economia aziendale presso le scuole superiori,

Costanzo, si dice entusiasta del lavoro di amministratore portato avanti con il supporto dell’ente provincia nonché della fattiva collaborazione con l’assessorato ai lavori pubblici guidato da Arturo Ricetti e l’assessorato ai servizi sociali retto da Ferdinando Aiello «che si è dimostrato – sottolinea il candidato a consigliere provinciale - particolarmente sensibile nel sostenere  iniziative sia religiose sia di stampo prettamente culturale». Dopo anni, con Mario Oliverio, Pedivigliano, ritorna a essere al centro delle attenzioni della Provincia cosentina. «Dalla viabilità fino agli interventi di canalizzazione delle acque, e poi la pulizia delle strade per passare all’arredo dei muri di sostegno ubicati lungo la rete viaria di competenza provinciale e comunale». Un susseguirsi di ricordi per Costanzo, ricordi che si riallacciano alla copiosa nevicata del 2004, quando il paese rischiò l’isolamento. «Allora, a sostenerci per ben cinquanta giorni, ci sono stati gli uomini e i mezzi messi a disposizione dal nostro Presidente». E poi, in ultimo,  l’arrivo dell’atteso defibrillatore. «Per tutto questo – sottolinea più volte Lucio Costanzo – non potevo sottrarmi dal dare un aiuto in questa competizione elettorale a Mario Oliverio, sempre e comunque vicino alla comunità di Pedivigliano».

Cosa l’ha spinta a scendere in campo per questa provinciali?

«Sento di aver lavorato tanto per il mio Comune e penso di poter dare il massimo anche per la Provincia».

Quali sono i progetti che presenterà all’elettorato?            

«Prima di ogni cosa penso che sia necessario puntare sul verde e sull’ambiente e soprattutto sulle fonti rinnovabili.  Bisogna affrontare seriamente quest’argomento e prendere in considerazione fonti verdi come il sole, il vento, le biomasse».

Qual è il suo messaggio agli elettori del collegio di Rogliano?

«Cerco il consenso da parte di  tutti gli elettori per dare maggiore forza e migliore visibilità al Savuto per quello che concerne viabilità, trasporti, comunicazioni, ambiente e soprattutto sociale ».

  

 

Ultimo aggiornamento ( marted́ 26 maggio 2009 )
 
 
Benvenuti sul portale de La Voce del Savuto!
 
Entra in Chat                                                         

LA VOCE DEL SAVUTO

IL CALENDARIO DEL SAVUTO