Password dimenticata?
  • Narrow screen resolution
  • Wide screen resolution
  • Auto width resolution
  • Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size
  • default color
  • red color
  • green color

La Voce del Savuto

Thursday
May 23rd
Home arrow Notizie arrow Forum (opinioni) arrow Provinciali ed Europee 2009/"Il crollo di Giuseppe Gallo e Rifondazione"
Provinciali ed Europee 2009/"Il crollo di Giuseppe Gallo e Rifondazione"
venerd́ 19 giugno 2009

Imagedi Leonardo Citino*

A dieci giorni dalle elezioni Europee e Provinciali ci sembra opportuno fare un piccolo commento sui risultati raggiunti dal PDL e dalle forze del Centrodestra a Rogliano e nell’intero collegio .

Ci sembra opportuno partire dal risultato Europeo, che ha registrato la vittoria netta e preziosa del PDL a Rogliano, e l’ottima prova dell’On. Giacomo Mancini che è stato il candidato più votato della compagine, anche più di Berlusconi .

Un risultato quello Europeo che è stato amplificato dalla storica affermazione del PDL e delle liste a sostegno dell’ On. Pino Gentile, candidato alla Presidenza della Provincia di Cosenza. Risultato storico perché mai a Rogliano il centrodestra è riuscito ad imporsi . Proprio per questo non può considerarsi solo ed esclusivamente un risultato di misura, per una manciata di voti, ma un punto di svolta della politica locale. Quello che è accaduto dimostra da un lato la bontà della nostra politica a difesa del territorio, dall’altra l’inesorabile declino della potenza elettorale “rossa” .

E il dato probabilmente più eclatante è il crollo di consensi del Sindaco Giuseppe Gallo, che ha visto irrimediabilmente volatilizzarsi 1000 voti, ottenuti nella precedente tornata elettorale….come dire?? Il Sindaco TRABALLA!

Ma non è certo solo il nostro caro Sindaco, gli fa compagnia Rifondazione Comunista che orfana di Marino Reda ha dimezzato i consensi…(che meraviglia! ).

Il significato è fin troppo chiaro! La politica adottata dai nostri amministratori non piace più a nessuno. Come se, tra l’altro, si può chiamare politica l’accettare passivamente qualsiasi decisione proveniente dall’alto volta a deturpare, svaligiare, indebolire (e chi più ne ha più ne metta) il nostro territorio. Per fortuna, e purtroppo per loro, i cittadini l’hanno capito. Il messaggio volenti o dolenti è questo : basta con questi politici assoggettati a strane logiche di partito !

Ovviamente il dato non riguarda solo Rogliano, l’intero collegio del Savuto è sempre stato una delle classiche “roccaforti rosse”, uno smisurato bacino di voti ai quali attingere in campagna elettorale previa qualche piccola passerella in pompa magna e qualche fallace promessa poi inevitabilmente disillusa.

Ora però arriva il momento cruciale!

Abbiamo raggiunto un grande traguardo, il ballottaggio, partendo da una differenza del 30%, recuperando consensi ovunque, ritrovando l’entusiasmo della gente che c’ha spinto e motivato ancora di più. L’apparentamento con l’UDC ci dà l’opportunità di ribaltare totalmente il risultato.

Abbiamo l’opportunità storica di buttare giù dalla sedia, una volta per tutte, Oliverio e governare dopo 35 anni di straziante immobilismo la Provincia di Cosenza .

Il tutto ovviamente alla faccia del 66,8% di cui tanto si vantava Oliverio in campagna elettorale….

Ma, a proposito… sto 66% poi dov’è finito ???

*Dirigente del Pdl di Rogliano

Ultimo aggiornamento ( venerd́ 19 giugno 2009 )
 
 
Benvenuti sul portale de La Voce del Savuto!
 
Entra in Chat                                                         

LA VOCE DEL SAVUTO

IL CALENDARIO DEL SAVUTO