Password dimenticata?
  • Narrow screen resolution
  • Wide screen resolution
  • Auto width resolution
  • Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size
  • default color
  • red color
  • green color

La Voce del Savuto

Friday
Dec 13th
Home arrow Notizie arrow Attualità e Società arrow Coldiretti / Stagione turistica 2009: un’occasione da non perdere
Coldiretti / Stagione turistica 2009: un’occasione da non perdere
mercoledì 08 luglio 2009
Image  "Visitare la Calabria deve piacere sempre di più. Perciò, l’inizio ufficiale della stagione estiva, deve segnare un fase importante e di grande significato economico e sociale per la nostra  regione". 

Lo sostiene il presidente della coldiretti Calabria Pietro Molinaro – che segue con grande attenzione l’evolversi della stagione turistica che “deve essere una occasione da non perdere”. Occorre per Coldiretti, fare ogni sforzo per non perdere il  trend positivo che in qualche modo si è registrato negli ultimi anni e facendo in modo che i settori produttivi più importanti della Calabria che aggiornano continuamente i loro standard qualitativi – agroalimentare e turismo –possano fare da traino alla indispensabile crescita economica e occupazionale, consolidando una vera e propria alleanza, che valorizzi il territorio in tutti i suoi aspetti. La Coldiretti, chiede a tutti gli operatori turistici, alle Istituzioni ad ogni livello che venga fatto ogni sforzo per dare una immagine positiva della Calabria offrendo al turista il meglio della nostra storia, “coccolandolo” insomma, affinché esso stesso diventi ambasciatore diretto della nostra tradizionale ospitalità, delle nostre strutture turistiche delle eccellenze del nostro patrimonio di prodotti di eccellenza e tipici espressione diretta del territorio e della nostra cultura che hanno trovato un ulteriore riconoscimento da parte del Ministero delle Politiche Agricole, che ha portato per la Calabria a 272 i prodotti censiti oltre i prodotti DOC e DOP, presenti in numero significativo. In questi mesi,-chiede l’organizzazione agricola-, è importante che ad ogni livello si orienti il turista a sostenere il consumo dei prodotti tipici regionali. Potrebbe essere un segnale di grande attenzione alle nostre eccellenze e alle capacità innovative delle imprese agricole, che da tempo hanno scelto la sicurezza alimentare, la tracciabilità delle produzioni e l’etichettatura di origine dei prodotti come obiettivo e metodo per garantire una corretta e completa informazione ai cittadini circa la provenienza dei prodotti destinati al consumo alimentare per tutelare il vero made in Calabria. E’ necessario ancora per l’organizzazione, “un impegno corale che renda accoglienti i nostri paesaggi, fruibili la visita ai musei ai parchi naturali ed archeologici, ai centri storici. Bando quindi ad approssimazioni e sciatteria”. L’organizzazione invita le pubbliche amministrazioni a stipulare convenzioni, come prevede la normativa vigente,  con gli agricoltori per lo svolgimento di attività funzionali alla salvaguardia e manutenzione del paesaggio agrario e forestale anche attraverso l'utilizzo di mezzi meccanici agricoli. Anche quest’anno, le aziende agrituristiche faranno la loro parte  –conclude la Coldiretti – poiché si confermano in Calabria  una delle mete preferite dei vacanzieri che oltre alla buona tavola, offrono programmi ricreativi, attività culturali e percorsi naturalistici con una attenzione costante al territorio.

 

Ultimo aggiornamento ( mercoledì 08 luglio 2009 )
 
 
Benvenuti sul portale de La Voce del Savuto!
 
Entra in Chat                                                         

LA VOCE DEL SAVUTO

IL CALENDARIO DEL SAVUTO