Password dimenticata?
  • Narrow screen resolution
  • Wide screen resolution
  • Auto width resolution
  • Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size
  • default color
  • red color
  • green color

La Voce del Savuto

Sunday
Jan 20th
Home arrow Notizie arrow Interviste arrow Intervista con il Capitano della Compagnia Carabinieri di Rogliano
Intervista con il Capitano della Compagnia Carabinieri di Rogliano
luned́ 07 settembre 2009

di Francesca Gabriele

ImageChe il territorio del Savuto, controllato dalla Compagnia Carabinieri di Rogliano, non è da qualche tempo un’oasi felice è una realtà incontestabile.

Non cade nell’oblio la recente operazione denominata Villa Pulita che ha portato dopo anni d’indagini serrate alla cattura e poi all’arresto di una banda che operava e controllava il mercato della droga a Rogliano. Dire che il territorio non è ben sorvegliato da chi ne ha competenza, non sarebbe corretto. Dietro ogni operazione, ogni ispezione, c’è il duro e inflessibile lavoro di un giovane Capitano, Stefano Monnati, 31 anni, alla guida dal 2005 di ben 101 uomini. Con il Capitano Monnati abbiamo voluto parlare non solo di quella che è stata l’operazione Villa Pulita, ma anche dei recenti e massicci controlli effettuati in questo agosto 2009.

Capitano, iniziamo questa conversazione parlando di Villa Pulita che vi ha visto impegnati in un’operazione delicatissima andata sicuramente a buon fine. Le indagini sono oramai archiviate o proseguono?

Guardi sicuramente l’indagine non si è chiusa con gli arresti. Va avanti perché altri sviluppi impongono la nostra attenzione. Abbiamo tolto dalla comunità alcuni elementi di spicco ma ora il pericolo è che ne subentrino altri. Dobbiamo fare in modo che il fenomeno non si ripeta e per questo non possiamo che monitorare costantemente la situazione. Arrestare un soggetto non significa risolvere il problema. Sgominato il primo livello, si deve necessariamente evitare che, i cosiddetti appartenenti al secondo livello, possano diventare i nuovi capi.  L’arresto è solo l’epilogo più evidente, infatti, c’è dell’altro sotto.

L’operazione Villa Pulita ha sicuramente portato a galla un disagio giovanile che appartiene a questo comprensorio. Lei che idea si è fatta della situazione?

Il disagio è molto ampio e coinvolge la sfera sia familiare, sia scolastica. Una piaga dilagante è quella del bullismo. Il bullo sempre più è preso come modello. Purtroppo noi siamo costretti a intervenire quando già il problema ha causato dei danni.

Massiccia è stata la vostra presenza sulle strade in questo mese di agosto. Com’è andata?

Nell’ambito della Compagnia sono stati controllati dall’1 al 18 agosto 1350 veicoli in 18 giorni. Di questi, 301, sono stati ispezionati nei giorni bollenti del 15 e del 16 agosto.

In quale punto stradale si è avvertita più criticità?

Abbiamo una criticità che è quella inerente la provinciale che conduce a Lorica, in Sila. Differente il discorso legato alla viabilità che accede sull’A3 dove non ci sono grandi problemi. Nei giorni segnati col bollino rosso è stato seguito il Piano di prevenzione coordinato dalla Prefettura. Tutto sommato devo dirle che non stiamo riscontrando grandissimi disagi.

Più in generale state effettuando dei controlli di prevenzione a tappeto su tutto il territorio.

Ci stiamo muovendo su due fronti: il primo è quello di assicurare una fluidità nei movimenti dei cittadini rimuovendo le situazioni critiche sia passive sia attive. La nostra presenza è un deterrente per condurre a comportamenti corretti. Per i nostri controlli scegliamo orari specifici, di punta e i posti più frequentati, più rimunerativi”.

Accennava a un secondo fronte …

Il secondo fronte segue una logica: se le persone sono in strada le case sono vuote, quindi dobbiamo garantire anche una sicurezza per gli immobili e questi sono giorni davvero difficili.  Abbiamo pertanto predisposto dei servizi ad hoc per prevenire furti e scippi. In questo mese è stato comunque effettuato un solo furto su tutto il territorio, un furto tra l’altra irrilevante, non è stato difatti prelevato nulla.

 
 
Benvenuti sul portale de La Voce del Savuto!
 
Entra in Chat                                                         

LA VOCE DEL SAVUTO

IL CALENDARIO DEL SAVUTO