Password dimenticata?
  • Narrow screen resolution
  • Wide screen resolution
  • Auto width resolution
  • Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size
  • default color
  • red color
  • green color

La Voce del Savuto

Sunday
Jun 16th
Home arrow Notizie arrow Attualità e Società arrow Rogliano. Ospedale "S. Barbara", un passo avanti!
Rogliano. Ospedale "S. Barbara", un passo avanti!
venerdì 19 agosto 2011
ospedale_s._barbara.jpgdi Eugenio Maria Gallo
Ospedale Santa Barbara, un passo avanti! Segno di ulteriore rinvio o motivo di speranza per un rilancio? Difficile la risposta, ma da parte nostra si continua a sperare. È questa la nostra opinione, anche perché se non ci fossero margini per riprendere in mano il discorso del rilancio del “Santa Barbara”, di certo non ci sarebbe stato motivo di assumere l'impegno d'un decreto, che dovrebbe essere firmato quanto prima, con cui lo si lascerebbe all’interno dell'Azienda Ospedaliera di Cosenza.
Il condizionale è d'obbligo, ma siamo sicuri che la cosa verrà fatta.
Intanto nella comunità roglianese si discute e, nonostante lo spontaneo e sano scetticismo di alcuni, si continua a sperare, mentre ci si prepara, comunque, ad una nuova ondata di proteste e di lotte, qualora le cose non dovessero andare nella giusta direzione. Sul “Santa Barbara”, infatti, scettici o no, siamo tutti decisi a non mollare e ad affiancare, pertanto, il sindaco di Rogliano, avv. Giuseppe Gallo, e gli amministratori roglianesi e del territorio con un impegno determinato e serio, in difesa di un ospedale che è stato ed è un punto di riferimento es-senziale, importante e altamente qualificato per quanti hanno avuto ed hanno problemi di salute, siano essi della Valle del Savuto o di altri centri viciniori. Del resto, rimodulare e razionalizzare non significa chiudere. Un intervento di rimodulazione o di razionalizzazione, infatti, non può e non deve prescindere da un uso delle risorse in funzione del miglior rendimento per l'azienda e del miglior servizio per l'utenza. La razionalizzazione è un'opportunità per utilizzare meglio le risorse, senza aggravio economico per l'ente e senza riconversione dei servizi. Gli interventi, infatti, subordinati ad un taglio di questi ultimi o ad una riconversione in chiave di funzioni e di indirizzi, non servono a ridare fiato e, tanto per discutere in termini di economia, non portano ad un utilizzo più adeguato sul piano della produzione.
Secondo il nostro modesto punto di vista, razionalizzare dovrebbe significare un impegno a suddividere equamente i servizi, senza modificarli, e ad inserirli nell'ottica del pieno utilizzo dei centri dell'azienda, anche con divisioni parallele, privilegiando una migliore distribuzione dell'uten-za, così da garantire la tutela della salute e l'ottimizzazione delle risorse e delle strutture, senza aggravio di spesa.
Questo significa fare in modo che l'Ospedale “Santa Barbara” di Ro-gliano continui ad essere il presidio del territorio del Savuto e a proporsi, altresì, come fondamentale centro di riferimento, per la specialistica già esistente e per quella in grado di sorgere, anche per il resto della provincia cosentina. Del resto, la stessa ubicazione del presidio roglianese, alla periferia di Cosenza Sud e a pochissimi chilometri dallo svincolo autostradale, costituisce una condizione fondamentale per il mantenimento e il potenziamento d'un servizio che potrebbe fortemente decongestionare l'affluenza quotidiana al-l'Ospedale di Cosenza.
Noi crediamo che un tale progetto non creerebbe difficoltà al piano di rientro e potrebbe tornare veramente utile all'azien-da e all'utenza. Su questi punti bisognerà insistere con chi dirige l'Azienda negli incontri che seguiranno alla firma del decreto.
Intanto noi non molliamo e non smobilitiamo e, pertanto, continueremo a farci sentire ancora e ci batteremo, insieme con gli amministratori, nella certezza di fare non gli interessi del nostro territorio, aspetto di carattere fortemente campanilistico che non ci riguarda in alcun modo, ma gli interessi dell'Azienda e di tutti quei pazienti del territorio e non, che hanno bisogno di cure ospedaliere.
Ultimo aggiornamento ( venerdì 19 agosto 2011 )
 
 
Benvenuti sul portale de La Voce del Savuto!
 
Entra in Chat                                                         

LA VOCE DEL SAVUTO

IL CALENDARIO DEL SAVUTO