Password dimenticata?
  • Narrow screen resolution
  • Wide screen resolution
  • Auto width resolution
  • Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size
  • default color
  • red color
  • green color

La Voce del Savuto

Sunday
Jun 16th
Home arrow Notizie arrow Cronaca arrow Ultim'ora / La terra trema nel cosentino
Ultim'ora / La terra trema nel cosentino
venerd́ 26 ottobre 2012
terremoto.jpg
COSENZA - Una forte scossa di terremoto, 5 gradi della scala Richter, è stata avvertita intorno alle ore 1,05 nella zona del Pollino, tra la Calabria e la Basilicata. La profondità ipocentrale del sisma è stata fissata a 6,3 km.
L'epicentro, secondo l'Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), è stato localizzato tra i comuni di Mormanno, Laino Castello e Laino Borgo, nel cosentino, e nel comune di Rotondo, in provincia di Potenza. Migliaia di persone sono scese in strada e i centralini di vigili del fuoco e protezione civile sono andati in tilt. A Mormanno si sono aperte alcune crepe all'interno dell'ospedale cittadino e, per precauzione, sono stati evacuati i piani alti della struttura. Crollata la strada che collega Castrovillari a Morano Calabro. Alcuni Comuni alle falde del Pollino risultano sprovvisti di corrente elettrica. A Scalea c'è stato un decesso a causa di un malore. Il sisma è stato avvertito molto forte anche nella città di Cosenza e nel Savuto.
Al momento, a parte la paura, non si registrano danni seri e la protezione civile sta avviando le verifiche sugli edifici colpiti dal terremoto.
Lo sciame sismico, che ha registrato in tutto sette scosse (la prima, 5 gradi Richter, e le altre sei, di assestamento, tra i 2.1 e i 3.3 di magnitudo), è stato avvertito anche nella bassa Campania e a Taranto, in Puglia.
Ultimo aggiornamento ( venerd́ 26 ottobre 2012 )
 
 
Benvenuti sul portale de La Voce del Savuto!
 
Entra in Chat                                                         

LA VOCE DEL SAVUTO

IL CALENDARIO DEL SAVUTO