Password dimenticata?
  • Narrow screen resolution
  • Wide screen resolution
  • Auto width resolution
  • Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size
  • default color
  • red color
  • green color

La Voce del Savuto

Friday
Sep 20th
Home arrow Le Rubriche arrow Cara ...vecchia automobile arrow Dopo la I30 Berlina ecco la versione Station Wagon SPAZIO INTELLIGENTE
Dopo la I30 Berlina ecco la versione Station Wagon SPAZIO INTELLIGENTE
luned́ 10 dicembre 2012
yunday station (1).jpgdi Bruno Allevi
ASCOLI PICENO – La Hyundai amplia la gamma I30 proponendo, a breve distanza dall'uscita della nuova generazione della Berlina, la nuova versione Station Wagon.
La station coreana è disponibile con 2 motori a benzina (1400 da 100 cv, 1600 da 120 o 135 cv) oppure con 2 motori Turbodiesel Common Rail CRDI (1400 da 90 cv, 1600 da 110 o 128 cv), negli allestimenti Classic, Comfort, Style. Esternamente la I30 SW è una famigliare dalle linee eleganti, dal corpo vettura seducente come quello della Berlina, dal disegno sempre più europeo e sempre meno orientale. Se il frontale è in tutto e per tutto identico a quello della Berlina, posteriormente vi sono le maggiori differenziazioni: la I30 SW è più lunga di 19 cm rispetto alla Berlina (tutto ciò dipende dalle forme allungate del posteriore), ha una coda slanciata e dinamica, i gruppi ottici dalla forma affusolata come sulla berlina sono di disegno diverso. Salendo a bordo ci si trova dinanzi ad un abitacolo molto curato, spazioso e con un bagagliaio davvero molto capiente. Analizzando come di consueto la consolle centrale la troviamo racchiusa in un elegante scudo con rifiniture color argento alluminio, al cui interno troviamo disposti in maniera organizzata i comandi del clima e della radio cd. Eleganza e finiture alluminio le ritroviamo anche nel quadro strumenti e nelle bordature dei quadranti.
Ed ora il momento del test drive: la Hyundai I30 SW provata è stata la 1600 CRDI 110 cv Comfort da 22308 €. La I30 per famiglie è una vettura ideale per chi cerca il giusto compresso fra comfort, spazio e facilità di guida. Infatti la station coreana su strada è molto comoda e confortevole, maneggevole e facile da parcheggiare, ha un ottimo sterzo e un cambio morbido e dagli innesti rapidi. Spaziosa e modulabile internamente grazie ai numerosi portaoggetti disseminati per l'abitacolo e grazie sopratutto all'enorme bagagliaio, dove si può caricare facilmente qualunque tipologia di oggetto.
Infine spazio al propulsore che equipaggia la coreana guidata: il 1600 CRDI Turbodiesel da 110 cv. Questo motore, il mediano della gamma diesel e il livello di attacco del 1600  con la potenza più bassa, è elastico e silenzioso, per nulla sottopotenziato rispetto al peso del veicolo coreano e garantisce prestazioni di tutto rispetto garantendo al contempo bassi costi di gestione. Infine il listino prezzi: si va da 17150 € della 1400 Classic fino ad arrivare a 23050 € della 1600 135 cv Style con Cambio Automatico (Benzina), si va da 19050 € della 1400 CRDI Classic fino ad arrivare a 24550 € della 1600 CRDI 128 cv Style con Cambio Automatico (Diesel).
yunday station (2).jpg
Ultimo aggiornamento ( luned́ 10 dicembre 2012 )
 
 
Benvenuti sul portale de La Voce del Savuto!
 
Entra in Chat                                                         

LA VOCE DEL SAVUTO

IL CALENDARIO DEL SAVUTO