Password dimenticata?
  • Narrow screen resolution
  • Wide screen resolution
  • Auto width resolution
  • Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size
  • default color
  • red color
  • green color

La Voce del Savuto

Saturday
Dec 14th
Home arrow Notizie arrow Attualità e Società arrow Cosenza, scuola. Gli auguri del presidente Oliverio e dell'assessore Corigliano
Cosenza, scuola. Gli auguri del presidente Oliverio e dell'assessore Corigliano
lunedì 16 settembre 2013
mario oliverio1 220.jpg"La scuola, insieme con la famiglia, è l'istituzione più importante per lo sviluppo della società. Alla scuola è affidata la responsabilità della mobilità sociale subordinata alla garanzìa delle pari opportunità di istruzione e formazione. Dalla scuola dipendono, in buona parte, la voglia e la capacità dei giovani di pensare ad un proprio progetto di vita e di impegnarsi per realizzarlo.
Nella scuola si sperimentano le regole della convivenza civile e si impara ad essere padroni di se stessi:cittadini sovrani, forti di conoscenze e di competenze, capaci di pensare, di valutare, di scegliere con la propria testa. Oggi, in tempo di forte crisi etica ed economica, la scuola ha un compito arduo: proteggere i ragazzi dalla fragilità del contesto e fornire alla società un modello alternativo,fondato sull'amore per il sapere e sull'affermazione della dimensione valoriale, a partire dal recupero della reciprocità, per innestarvi il sentimento della solidarietà. Non è facile e lo sappiamo.
Ci vuole l'amore degli insegnanti per una professione nobile, ma socialmente sottovalutata; un amore che sappia tradursi in cura per l'esistenza di ogni singolo alunno. Ci vuole la fiducia dei giovani, che devono poter guardare con rispetto agli esempi e con speranza al futuro. Ci vuole la presenza delle famiglie,nella condivisione della responsabilità educativa e nella collaborazione improntata al rispetto dei ruoli e delle competenze. Ci vuole la vicinanza delle altre istituzioni. La Provincia di Cosenza c'è.
Abbiamo fatto nostra, in questi anni, la difesa del diritto all'apprendimento, contrastando le logiche meramente numeriche che impoveriscono il territorio della presenza della scuola. Abbiamo scelto di investire risorse economiche imponenti per garantire ai giovani scuole sicure, belle e funzionali, pensate e realizzate per dare risposta alle istanze formative più attuali.
Abbiamo voluto concorrere alla formazione degli studenti con tanti progetti culturali. Alcuni tra essi volti a promuovere la conoscenza dell'identità locale attraverso la scoperta del territorio, a stimolare l'interesse verso la lettura, a favorire l'incontro con il linguaggio teatrale; altri pensati e realizzati per sensibilizzare e informare i giovani sul problema della violenza contro le donne, sui rischi delle tossicodipendenze, sull'importanza della prevenzione nella difesa della salute.
Il rapporto con la scuola è forte e gratificante. Agli alunni e alle loro famiglie, ai docenti, ai dirigenti e al personale tutto auguriamo un anno sereno".
 
 
Benvenuti sul portale de La Voce del Savuto!
 
Entra in Chat                                                         

LA VOCE DEL SAVUTO

IL CALENDARIO DEL SAVUTO