Password dimenticata?
  • Narrow screen resolution
  • Wide screen resolution
  • Auto width resolution
  • Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size
  • default color
  • red color
  • green color

La Voce del Savuto

Sunday
May 26th
Home arrow Notizie arrow Cultura arrow Silvio Vigliaturo progetta una scultura monumentale per BCC Mediocrati
Silvio Vigliaturo progetta una scultura monumentale per BCC Mediocrati
venerd́ 05 febbraio 2016
silvio vigliaturo.jpg
L’artista e maestro del vetro Silvio Vigliaturo (Acri, 1949) è al lavoro su una nuova imponente scultura monumentale, che verrà posizionata all’ingresso del Centro Direzionale della BCC Mediocrati a Rende (Cs) e presentata al pubblico venerdì 24 giugno 2016, in occasione del 110° anniversario della banca. 
L’elegante struttura progettata da Vigliaturo, composta da un intricato scheletro in acciaio satinato, fatto di pieni e vuoti in cui si inseriscono i variopinti interventi in vetro, materia prediletta dall’artista, è intitolata Lady B e si presenta come una raffigurazione femminile simbolica e allegorica della banca di credito cooperativo. Nella mano sinistra, tesa verso il cielo, è adagiata una Melagrana, frutto dalla scorza dura che conserva al suo interno innumerevoli chicchi rossi, profumati e succulenti, simbolo di unione, di quel motto “insieme ce la si può fare”, che è il cuore del credito cooperativo. Nel grembo della donna, è contenuto il prezioso Oro, di cui si fa custode fidata. Poco sotto, quasi a completarne il vestito, sono posizionati dei fiori vivi di colori sgargianti: è la Natura che si presenta in tutta la sua bellezza e armonia, preziosa quanto e più dell’oro, anch’essa va conservata per le generazioni future. Ai piedi della scultura, che misurerà oltre cinque metri d’altezza, è posizionato un libro, in cui è scritta la storia dello strettissimo legame tra la Banca e il suo territorio, che porta sulla copertina il simbolo del credito cooperativo: il Sigillo di Salomone, composto da due C intrecciate, che sottolineano ulteriormente il concetto di unità alla base del credito cooperativo. 
A una prima fase di progettazione, seguirà la costruzione vera e propria della scultura, che l’artista realizzerà nel suo studio-bottega di Chieri, in provincia di Torino, dove i grandi forni per la fusione del vetro plasmeranno la materia per catturare le suggestioni creative iniziali, dandogli forma, colore e vita.
Ultimo aggiornamento ( venerd́ 05 febbraio 2016 )
 
 
Benvenuti sul portale de La Voce del Savuto!
 
Entra in Chat                                                         

LA VOCE DEL SAVUTO

IL CALENDARIO DEL SAVUTO