Password dimenticata?
  • Narrow screen resolution
  • Wide screen resolution
  • Auto width resolution
  • Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size
  • default color
  • red color
  • green color

La Voce del Savuto

Friday
Mar 22nd
Home arrow Notizie arrow Attualità e Società arrow Un concerto di beneficenza per garantire l'assistenza domiciliare ai pazienti ematologici
Un concerto di beneficenza per garantire l'assistenza domiciliare ai pazienti ematologici
lunedì 05 dicembre 2016
concerto di beneficenza.jpg

Si svolgerà questa sera presso il Rendano l'ennesima iniziativa dell'Ail Fondazione Amelia Scorza
 
di Antonietta Malito
COSENZA – In occasione dei suoi primi dieci anni di vita, l’Ail Cosenza Fondazione Amelia Scorza Onlus ha organizzato un concerto di beneficenza che ospiterà artisti di fama internazionale.
La nobile iniziativa musicale pre natalizia si terrà questa sera, alle ore 20.30, presso il Teatro Alfonso Rendano.
Obiettivo della sezione Ail cosentina, presieduta dall’avvocato Ornella Nucci, è quello di favorire la raccolta dei fondi necessari a finanziare la ricerca contro leucemie, linfomi e mieloma, e, soprattutto, garantire l’assistenza domiciliare ai pazienti ematologici in cura presso l’Unità Operativa Complessa di Ematologia dell’Azienda Ospedaliera cittadina, diretta dal dottor Fortunato Morabito.
In ragione dello scopo benefico posto alla base del progetto, gli organizzatori confidano nel buon cuore della popolazione, che certamente non mancherà di offrire, ancora una volta, il suo prezioso contributo, necessario a sostenere una causa tanto nobile. «Il mio vuole essere un invito esteso a tutta la città di Cosenza ed all’intera provincia - sostiene il presidente Nucci -, perché lo scopo dell’iniziativa è meritevole e nobilissimo. Poter garantire ai pazienti affetti da patologie emotologiche di potersi curare in casa propria, con l’assistenza di una equipe composta da medico ed infermiere e, soprattutto, con il conforto dei propri cari, a volte, è la migliore delle terapie. Certamente la più dolce. Beneficenza e solidarietà, con questo evento, sposano perfettamente, grazie anche alla straordinaria sensibilità degli ospiti, che, dai teatri più famosi del mondo, tornano a Cosenza a cantare per l’Ail. Un bellissimo modo per festeggiare i nostri dieci anni di attività». E, in effetti, gli ospiti della serata sono cantanti e musicisti di tutto rispetto: il soprano Mariangela Sicilia, il mezzosoprano Raffaella Lupinacci e il pianista Dario Tondelli. Le prime due, in particolare, sono entrambe nate nella provincia di Cosenza, ed hanno conseguito il diploma presso il Conservatorio cosentino Stanislao Giacomantonio, dal quale è iniziato il loro viaggio verso l’affermazione professionale, che le ha viste esibirsi con successo anche all’estero. Nei suoi dieci anni di attività, l’Ail Fondazione Amelia Scorza ha raggiunto risultati incoraggianti e molte gratificazioni, grazie al lavoro incessante e fondamentale dei suoi volontari e, soprattutto, grazie ai numerosi sostenitori delle iniziative fin qui promosse a favore degli ammalati.
Ultimo aggiornamento ( lunedì 05 dicembre 2016 )
 
 
Benvenuti sul portale de La Voce del Savuto!
 
Entra in Chat                                                         

LA VOCE DEL SAVUTO

IL CALENDARIO DEL SAVUTO