Password dimenticata?
  • Narrow screen resolution
  • Wide screen resolution
  • Auto width resolution
  • Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size
  • default color
  • red color
  • green color

La Voce del Savuto

Saturday
Dec 14th
Home arrow Notizie arrow Attualità e Società arrow Sanità a Cosenza, conti in rosso
Sanità a Cosenza, conti in rosso
lunedì 03 novembre 2008

L'ospedale di Rogliano
L'ospedale di Rogliano
di Rosalba Baldino*

La qualità dei servizi sanitari in provincia di Cosenza è pari al debito accumulato dalle aziende ospedaliera e sanitaria? La risposta la lasciamo ai cittadini che ogni giorno si recano in ospedale 

o in qualche  ambulatorio dell’ Asp per una visita o un esame. Una valutazione che va fatta pensando che il segno meno in bilancio equivale ad un miliardo di euro. Tanti soldi, troppi, complicato perfino tradurli in vecchie lire. Una cifra che, pare abbia fatto impallidire l’assessore regionale alla Sanità Vincenzo Spaziante, il quale avrebbe deciso una drastica cura di risanamento dei conti . Ad anticipare il piano che mercoledì Spaziante porterà in consiglio regionale, è il settimanale Mezzoeuro, nel numero in edicola. Il provvedimento che pha incassato il via libera del presidente Loiero( secondo il settimanale) prevede la chiusura di otto ospedali nella provincia bruzia. L’articolo a firma del collega Domenico Martelli rivela che ad essere soppressi saranno gli ospedali di Rogliano, Cariati, Trebisacce, Lungro, Paola, Praia a Mare, Morano e San Marco Argentano. Il piano prevede inoltre il blocco del turn over delle assunzioni nelle strutture sanitarie ed ancora la riduzione di tre punti della spesa farmaceutica. Infine convenzioni tagliate a molte cliniche e strutture private. Una via obbligata secondo l’assessore alla salute nella sanità degli sprechi, non è un luogo comune, ma come definireste un comparto in cui, secondo quanto emerso dalla ricognizione regionale, ci sarebbero fatture le stesse fatture, pagate due, tre o quattro volte. Fermare il business è l’obiettivo della giunta regionale, le cui decisioni però si ripercuoteranno sulla buona sanità, che pur esiste in Calabria e sui degenti, insomma sulla parte debole del sistema.

*Giornalista dell’emittente televisiva Ten

Visita:www.tenonline.it 

Ultimo aggiornamento ( lunedì 03 novembre 2008 )
 
 
Benvenuti sul portale de La Voce del Savuto!
 
Entra in Chat                                                         

LA VOCE DEL SAVUTO

IL CALENDARIO DEL SAVUTO