Password dimenticata?
  • Narrow screen resolution
  • Wide screen resolution
  • Auto width resolution
  • Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size
  • default color
  • red color
  • green color

La Voce del Savuto

Saturday
Dec 14th
Home arrow Notizie arrow Attualità e Società arrow Maltempo/Non si contano gli interventi in Provincia
Maltempo/Non si contano gli interventi in Provincia
mercoledì 14 gennaio 2009

Image
Il presidente Oliverio
Sono stati numerosi gli interventi delle strutture della Provincia a seguito dei danni causati dal maltempo sulla viabilità in diversi comuni.

Il territorio, in particolare nelle aree interessate da dissesto idrogeologico, ha mostrato la sua fragilità e le ferite già evidenziate dalle piogge di fino anno si sono riaperte, determinando situazioni di vera e propria emergenza.

L’intervento con mezzi e uomini della Provincia è stato immediato, al fine di consentire la mobilità delle popolazioni locali.

In particolare nel Basso Jonio, dove si sono verificate frane che hanno riguardato le strade di collegamento con i Comuni di Terravecchia, Scala Coeli, Campana si è intervenuti per ripristinare la viabilità e per aiutare i comuni  e, nel caso di Terravecchia, a fronteggiare una situazione difficile a causa di un movimento franoso che ha interessato anche civili abitazioni.

Il Presidente Oliverio, al proposito, ha contattato i Sindaci e gli amministratori locali ed ha avuto un colloquio telefonico con il Sindaco di Terravecchia, Mauro Santoro, il quale ha dettagliato la situazione che si è venuta a determinare nel suo comune ed il programma di interventi urgenti che si sono resi necessari.

Santoro ha informato anche  della costituzione di una unità di crisi ed ha ringraziato Oliverio per la tempestività negli interventi ed il sostegno attivo delle strutture della Provincia.

Altri interventi sono stati messi in atto in molte aree di criticità del territorio provinciale quali la zona da San Fili a San Marco Argentano, quella tra Aiello Calabro e Cleto, nell’Alto Tirreno, specialmente tra Verbicaro ed Orsomarso, da Cosenza sino ad Amantea, laddove sono state tolte numerose frane e dilavamenti del terreno.

“Il dissesto idrogeologico di una vasto territorio come quello della nostra provincia e della Calabria- rileva oggi il Presidente Oliverio- presenta puntualmente il conto ed in occasione di situazione di pioggia e maltempo come quello che si è ripetuto a distanza di poche settimane in questi giorni determina danni ingenti alle infrastrutture e situazioni di disagio per le popolazioni. Abbiamo mobilitato sin dalle prime ore uomini e mezzi del nostro ente che sono costantemente in contatto con i Sindaci e gli amministratori locali, la Protezione Civile e la Prefettura per far fronte alle emergenze che si sono verificate, con danni in alcuni casi drammatici.”

“Appena superata l’emergenza- informa Mario Oliverio- sarà definito un nuovo quadro della situazione, con puntuale individuazione degli interventi strutturali che si rendano necessari. Già nelle settimane scorse abbiamo definito una relazione dettagliata che abbiamo inviato alla Protezione Civile, al Ministero delle Infrastrutture, alla Regione, dalla quale emerge che sono necessari interventi per più di 20 milioni di Euro. A quella ricognizione dei danni causati dalle calamità di fine dicembre, bisogna aggiungere ora quelli determinati dalle piogge di questi giorni.”

“ Una riflessione seria – precisa infine il Presidente della Provincia- si impone al fine di ridare centralità agli interventi di sistemazione idrogeologica e di assetto del territorio. Da decenni infatti  manca una politica in tale direzione e persino le opere di manutenzione ordinaria di pulitura e regimazione dei fiumi e dei canali di scolo è venuta meno, con conseguenze disastrose.

Ed è per questo che noi insistiamo sulla necessità di riaccendere una attenzione su queste problematiche”.

Si ringraziano i colleghi dell’ufficio stampa della Provincia di Cosenza per questo comunicato stampa

 
 
Benvenuti sul portale de La Voce del Savuto!
 
Entra in Chat                                                         

LA VOCE DEL SAVUTO

IL CALENDARIO DEL SAVUTO