Camigliatello Silano. Una fiaba tutta da raccontare nel cuore della Calabria / Il borgo di montagna seduce l'anima

News
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Un frizzante venticello dal profumo autentico di pino Laricio, l’aria più pulita d'Europa, i veri sapori di una tradizione tutta calabrese, invidiata dal mondo intero. Parliamo, ovviamente, dei territori della Sila: luoghi fiabeschi, tutelati dal Parco Nazionale.

La Sila è un vero e proprio miscuglio di autenticità, una "reale "bellezza che pulsa quotidianamente emozioni. Come una “pellicola”, da prima serata, abbaglia lo sguardo del visitatore. Un piccolo paradiso terrestre, uno scrigno che non ha nulla da invidiare alle fiabe del focolare dei fratelli Grimm, oppure alle novelle arabe da “Le mille e una notte”, capace di scalfire i sensi e la mente dei tanti fruitori. 

Scrutando l’orizzonte, in questo viaggio immaginario,  il piccolo borgo di Camigliatello Silano regala  straordinarie emozioni. Una luogo da vivere tutto l’anno, con i suoi  torrenti, la chiesetta di San Lorenzo, le svariate meraviglie incastonate magistralmente, e con le storie antiche sul lupo, custode attento di questi boschi. E' proprio il caso di dirlo, ne vedremo delle belle. La fiaba continua...

Omar Falvo

Giornalista Pubblicista

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.