Le minoranze sul piede di guerra: «La resa dei conti. Rogliano 2016-2020, un bilancio… fallimentare!»

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Riceviamo e pubblichiamo

"E finalmente anche il Comune di Rogliano, forse uno degli ultimi del comprensorio, decide di riunirsi per discutere del rendiconto anno 2019.
Un bilancio che si prospetta fallimentare con un disavanzo di oltre 4 MILIONI DI EURO!
Ma il buongiorno lo vedemmo già dal mattino, da quel lontano novembre 2016 in cui ci venne presentato in consiglio un consulente che avrebbe dovuto aiutarci a stilare un piano di riequilibrio miracoloso. Perché sì, solo un miracolo ci avrebbe potuto salvare, ma da noi il miracolo non c’è stato!
Purtroppo le perplessità che abbiamo sempre mostrato si sono rivelate veritiere.
Un bilancio con un disavanzo sempre più grande nonostante il famoso piano di rientro (con relativo consulente pagato da noi cittadini, dirigenti e “giovani” impiegati che nonostante lunghi anni di servizio vedono rinnovato il proprio contratto di consulenza… Ma si sa a Rogliano il turn-over non piace tanto!),
Piano di rientro che anno dopo anno ha visto prolungare il suo termine.
Bel regalo lasceremo ai nostri nipotini…
Un bilancio di certo fallimentare a parer nostro, come i quasi 5 anni (anzi, a dir meglio, 15 anni) di un’amministrazione che ha fatto sprofondare la nostra cittadina nell’oblio.
Un bilancio che come ogni anno è stato preceduto da un rimprovero della prefettura visto il ritardo accumulato! (ricordiamo noi stessi che il consuntivo andava approvato entro il 30 Giugno e che, aldilà della possibile “causa-covid”, non è la prima volta che succede in questi anni)
Visto che è da tanto che non abbiamo il piacere di partecipare ad un Consiglio Comunale, o ad una qualsiasi forma di confronto con l’amministrazione, tante sono le domande che si sono accumulate in questi mesi:
- Quando e come verranno erogati i quasi 28000€ che la Regione Calabria ha destinato per il nostro Comune come Bonus Alimentare per le famiglie in difficoltà.
- Come è stata gestita l’emergenza COVID: spese varie (mascherine, buoni spesa ed altro…)
- Quando e come verranno utilizzati i fondi concessi per i Centri Estivi.
- Come verrà gestita l’emergenza ATO (Raccolta Rifiuti) al fine di evitare che ci siano ulteriori aggravi a danno dei cittadini che in questi anni su questo tema sono stati chiamati a pagare sin troppo!
- Se abbiamo partecipato a bandi quali efficientamento energetico (a Marzi e S. Stefano, ad esempio, vediamo installati fari a Led), emanati dalla Regione Calabria in questi anni e se le nostre eventuali domande sono state valutate positivamente.
E poi ci chiediamo: come è possibile che nel bando di cosiddetta rivalutazione borghi siamo al 274° posto su circa 350 domande???
Dulcis in fundo…
Rassicurateci: siamo entrati tra i comuni beneficiari dei fondi per lo sviluppo rurale? (PSR).
Tante le domande rispetto alle quali temiamo non otterremo risposte!
Ma questo accade quando si naviga a vista e ormai da 15 anni si naviga senza sapere in quale direzione si vuole andare…".

Un’Altra Rogliano & Esserci per Fare