Grimaldi, atto doloso nella notte. Il sindaco De Marco: «Restiamo uniti e facciamo fronte comune»

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

«Un atto increscioso è avvenuto stanotte.
Atto che turba la serenità dell’intera comunità e di chi l’amministra. Un atto che nulla ha a che vedere con Grimaldi, con i suoi cittadini, con la sua storia.
Un atto che non è riconducibile ad alcunché di usuale per la specchiata onestà di Grimaldi.
A nome dell’amministrazione comunale ringrazio i volontari della protezione civile per il pronto intervento, i Carabinieri e i Vigili del Fuoco.
Per come è nostra abitudine, ci siamo messi da subito a disposizione delle forze dell’ordine, per ogni tipo di necessità, al fine di essere da supporto alle indagini in corso.
Da un colloquio con le forze dell’ordine, si è convenuto che, da subito, ci saranno maggiori controlli sul nostro territorio comunale, al fine di tutelare la tranquillità e la sicurezza della nostra comunità.
Vili atti come questi, vanno condannati in tutti le forme e con tutti i mezzi a disposizione.
Siamo a fianco dei cittadini così come le forze dell’ordine; a tutti chiediamo la massima collaborazione al fine di cancellare, nel più breve tempo possibile, questa inusuale e triste, brutta pagina della storia della nostra comunità.
Grimaldi saprà far valere la propria, incorrotta, integrità morale. Ma solo assieme possiamo emarginare atti e individui che deturpano l’onorabilità di tutti e insidiano la sicurezza e la tranquillità della nostra comunità.
Mai come adesso, facciamo fronte comune contro le devianze.
Restiamo uniti, facciamo comunità».
Roberto De Marco, sindaco di Grimaldi