"Malena 2021", il nuovo cortometraggio del regista Renato Pagliuso. La storia di una ragazza di oggi che, stufa della modernità, vuole ritornare al passato

Attualità e Società
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Si chiamerà "Malena 2021" il nuovo cortometraggio di Renato Pagliuso, girato interamente nel centro storico di Rossano(CS) e prodotto da Esterno Giorno film productions, iscritta al MIBAC, già nota per avere prodotto molti lavori dello stesso regista.
«In realtà - si legge in una nota stampa diffusa dal regista - l'idea, come tante, è nata per testare la videocamera del Huawei p40 pro in4k, naturalmente con le dovute attenzioni di chi come me viene dalla pellicola e che esige sempre il massimo a livello tecnico e artistico. La storia - prosegue la nota - racconta di una ragazza di oggi che, stufa della modernità, vuole ritornare al passato e gli riesce in parte, perché tutto intorno a lei rimane ai tempi nostri... tranne alcuni misteriosi particolari. Esplicita la citazione al film di Tornatore, mio maestro».
Malena 2021 è interpretata magistralmente da Romy Costantino, attenta e perfetta nel ruolo che le calza a pennello. L'altro protagonista è il bravo Emanuele Lefosse. E, ancora: sorprese, paesaggi che promuovono il territorio, e tante comparse del posto.
In conclusione, Pagliuso ringrazia i suoi assistenti: Euristeo Ceraolo, prezioso aiuto regia; Eugenio De Simone, assistente regia e alla "location manager" Elisabetta Salatino; Orlando Domenico e Giuseppe Golluscio (Noleggio auto d'epoca), e tanti altri.
Intanto, è arrivato da Roma un contatto da una emittente televisiva che vedendo dei fotogrammi ha mostrato interesse a lavoro finito.
Nella foto, Renato Pagliuso (Regista) e Euristeo Ceraolo (aiuto Regia)