Parenti, muore Francesca a pochi giorni dal superamento dell’esame di maturità. Lo strazio dei compagni di liceo

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

PARENTI – Se n’è andata troppo presto, a pochi giorni dal superamento degli esami di maturità. Francesca Coscarelli, una studentessa bella e con tanti sogni ancora da realizzare, ha concluso oggi il suo cammino terreno.
Quando accadono fatti del genere, si resta attoniti e impotenti. Niente e nessuno può lenire l’immenso dolore che un evento così drammatico genera nei familiari e negli amici. Un dolore condivisibile da chiunque.
I compagni di classe, la V A del Liceo Fermi di Cosenza, piangono la prematura e dolorosa perdita di Francesca, residente nel comune di Parenti, morta per un improvviso malore, dopo aver superato, da pochi giorni, il colloquio dell’esame di Stato. Domani parteciperanno ai funerali, portando la bandiera della scuola. Un simbolo di vicinanza che li unirà per sempre.
Pubblichiamo, di seguito, lo straziante messaggio che i suoi compagni di liceo hanno fatto pervenire al nostro giornale.
"Nessuno muore sulla terra finché vive nel cuore di chi lo ha conosciuto. La gioia del diploma e dei progetti per l’avvenire, sono stati offuscati e spenti dal dolore e dalle lacrime di chi resta. Non ci sono parole per colmare il vuoto provocato da una giovanissima vita che si spezza. Buon viaggio nella Luce, dolce Francesca, niente cancellerà la nostra amicizia e gli anni di scuola trascorsi insieme e tutti i momenti condivisi. Vivrai con noi e la tua famiglia per sempre”.