GRIMALDI - Non è più con noi da un anno esatto Pino Miniaci, ma soltanto fisicamente, perché le belle persone non si dimenticano, dunque non muoiono mai veramente. Proprio per questo, oggi sento il desiderio di ricordare il grande pittore e scultore grimaldese, ma anche l’uomo e la sua nobiltà d’animo.

Ho deciso, quindi, di dedicare a lui la rubrica “Creare in quarantena”, pensata per ospitare quegli artisti, poeti, scrittori, musicisti che in questo periodo, in cui è necessario rimanere in casa, stanno condividendo con noi le loro creazioni.
Se Pino Miniaci fosse ancora qui, sono sicura che ci delizierebbe, ancora una volta, con un dipinto dai suoi colori vividi e brillanti e dalle linee leggere e infinite come voli di rondine.
Ma lui non c’è e allora mi permetto di scegliere per voi una delle sue opere più belle e intrise di significato: la monumentale Via Crucis, visibile lungo il centro storico di Grimaldi. Realizzata dall’autore in tre anni (dal 2002 al 2005), l’opera consta di quindici rilievi in bronzo fuso a cera persa e riproduce figure note nella società e nel mondo ecclesiastico, oltre ad alcuni elementi architettonici del paese.
“In questo lavoro – spiegava Pino nel suo scritto Verso la morte per la vita – ho voluto tradurre in immagini realistiche gli episodi essenziali della passione di Cristo, basandomi su dati evangelici, ma anche sulle indagini sindoniche, proponendo così una visione del tutto nuova degli eventi. Lo sfondo di ogni singolo episodio riporta ad elementi architettonici del paesaggio urbano grimaldese, inseriti nell’intento di giungere ad una perfetta fusione tra l’opera e l’ambiente circostante che, in tal modo, diventa anch’esso protagonista”.
I quindici rilievi bronzei mettono particolarmente in risalto la grande sensibilità dell’artista e la sua profonda fede, visibile anche nel Cristo di Montescuro, nota scultura in ferro.
Pino Miniaci, che viveva con la sua famiglia a Malito, insegnava al Liceo Artistico Lucrezia della Valle, di Cosenza. Rimane indimenticato e indimenticabile per i suoi modi estremamente gentili e garbati, per il suo sorriso dolce e gioviale, per la bellezza delle sue opere e della sua anima.



Premium Sabatum (2)

Visitatori (2)

650439
OggiOggi146
IeriIeri531
Questa SettimanaQuesta Settimana7052
Questo MeseQuesto Mese11789
TotaliTotali650439
Highest 06-11-2024 : 2259
3.236.143.154
US
UNITED STATES
US

Photo Gallery (2)