Truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche e comunicazione non veritiera dello stato di famiglia, questi i reati contestati nei confronti di una donna di Grimaldi.  Il provvedimento preventivo è stato convalidato dal giudice per le indagini preliminari di Cosenza, e la donna dovrà ora rispondere dei reati contestati. Le serrate indagini portate avanti dai militari della Compagnia dei carabinieri di Rogliano, al comando del Capitano Bologna,  hanno fatto emergere, nelle scorse settimane, anche altri nove casi sospetti, inerenti al reddito di cittadinanza  in diversi  Comuni del comprensorio. 



Premium Sabatum (2)

Visitatori (2)

634581
OggiOggi235
IeriIeri351
Questa SettimanaQuesta Settimana1117
Questo MeseQuesto Mese8735
TotaliTotali634581
Highest 02-02-2024 : 1323
44.223.39.67
US
UNITED STATES
US

Photo Gallery (2)