di Assunta De Francesca

La nostra vita è composta da infiniti attimi nei quali confluisce la storia, ed assieme ad essa, odori e sapori spesso mai raccontati perché spazzati via dal soffio del tempo irrequieto. Non è detto, però, che ogni attimo debba cadere nell’oblio: con gli strumenti giusti è possibile eternarlo e tramandarne la memoria per lungo tempo. Basta poco, come una macchina fotografica e tanta passione.

È proprio in questo modo che a Grimaldi - borgo calabrese alle pendici del monte Santa Lucerna - Piero Carbone, Mario Cuglietta, Claudio Posteraro e Franco Virzo hanno dato vita per il secondo anno consecutivo alla mostra fotografica dal titolo “Grimaldi, i giorni, la gente”, volta a dar valore a preziosi frammenti di vita.

L’esposizione ha avuto luogo nel cuore del centro storico del paese, all’interno del settecentesco Palazzo “Filippo Amantea Mannelli” - oggi Casale Della Scenografia - aperto al pubblico per l’occasione dal 6 al 12 agosto 2021 grazie alla concessione dell’amministrazione comunale. Ogni sala ed ogni scalinata sono state impreziosite da pannelli ricchi di scatti provenienti non solo dal lavoro realizzato dai curatori dell’evento, ma anche dagli archivi personali dei cittadini - anche di quelli emigrati - che con molto entusiasmo hanno deciso di condividere ricordi del proprio passato nei quali, inevitabilmente, si fondono memorie e tracce comuni.

Le foto raffigurano infatti manufatti d’arredo urbano, come muri di cinta o luoghi di pubblica utilità come mulini, frantoi, vasche e fontane (tra le quali spiccano quella di “Merisacchio”, famosa per i benefici della sua acqua, e quella dei “Tre Canali”), divenute poi vere e proprie zone d’incontro per tutti i cittadini che, inoltre, come raccontano gli stessi scatti, affollavano vicoli, strade e chiese in occasione di cerimonie religiose, matrimoni, feste o eventi sportivi. Ad arricchire l’esposizione fotografica, scatti raffiguranti autori degli anni trenta, dettagli appartenenti agli antichi palazzi, documenti del ventennio e poesie composte da autori grimaldesi. Un evento di successo, quello della mostra fotografica “Grimaldi, i giorni, la gente” che ha permesso ai ricordi e alle emozioni d’un tempo di riaffiorare e che ha accolto circa 300 visitatori provenienti da Cosenza, Belsito, Malito, S. Stefano, Rogliano, Aprigliano, e da altri centri sia della provincia di Cosenza che di quella di Catanzaro come Conflenti e Soveria Mannelli, gratificando ampiamente i curatori dell’evento.

Piero Carbone, Mario Cuglietta, Claudio Posteraro e Franco Virzo ringraziano pertanto i visitatori, chi ha contribuito all’allestimento mettendo a disposizione le foto degli archivi di famiglia e l’amministrazione comunale per aver reso disponibile il Casale Della Scenografia. 

 



Notizie

Premium Sabatum (2)

Visitatori (2)

188168
OggiOggi486
IeriIeri686
Questa SettimanaQuesta Settimana1172
Questo MeseQuesto Mese12396
TotaliTotali188168
Highest 09-02-2021 : 1115
3.230.144.31
US
UNITED STATES
US

Photo Gallery (2)