di Antonietta Malito

Nel giorno in cui la Chiesa celebra i santi Pietro e Paolo, patroni di Grimaldi, Don Sergio Saccomanno ha festeggiato il sessantesimo anniversario dalla sua ordinazione sacerdotale. Per l’occasione, alle 11, nella chiesa madre è stata celebrata una messa solenne presieduta dall’Arcivescovo della diocesi di Cosenza-Bisignano, Monsignor Giovanni Checchinato.

Insieme all’Arcivescovo, hanno concelebrato: il parroco di Grimaldi Don Tiberio Nucera, lo stesso Don Sergio Saccomanno, Monsignor Franco Maio, Don Saverio Diano, Don Franco Gravante, Don William Giuliano, Don Gianni Citrigno, Don Giuseppe Trotta.

Alla funzione religiosa ha partecipato numerosa la comunità grimaldese, insieme ai parenti dell’amato e stimato sacerdote. In prima fila, accanto al sindaco di Grimaldi, Paolo Stilla, e agli altri componenti della neo eletta amministrazione comunale, c’erano i sindaci dei comuni di Belsito (Elvira Cozza) e Malito (Francesco De Rosa), dove Don Sergio ha svolto per anni la sua missione sacerdotale. Accanto a loro, anche il Maresciallo capo della Stazione Carabinieri di Grimaldi, Luigi Francavilla. 

«Don Sergio – ha detto il primo cittadino di Grimaldi – ha celebrato la sua prima messa qui a Grimaldi, proprio in questa parrocchia e anche qui, pur non avendovi operato direttamente, ha sempre trovato il modo di dare testimonianza di fede. Una fede aperta, genuina, generosa e operosa, in pieno abbandono alla volontà di Dio, come nel giorno della sua ordinazione. L’augurio che vogliano fare a Don Sergio e a tutti noi - ha concluso Stilla -, è che possa continuare a dare testimonianza di spirito cristiano e dell’amore di Dio nella semplicità, nell’esempio e nella preghiera, collaborando nella creazione di esperienze di fede a servizio della comunità». 

Con grande emozione, Don Sergio Saccomanno ha ringraziato l’Arcivescovo, i parroci presenti, Monsignor Maio con il quale – ha ricordato con affetto – “siamo cresciuti insieme”, e tutti i presenti. Il sacerdote – che si è soffermato su un fatto di cronaca particolarmente cruento di cui si sta parlando proprio in questi giorni a livello nazionale - ha rivolto a tutti un sentito invito all’unità e alla fraternità, collanti essenziali in ogni comunità.

Don Sergio, nato a Grimaldi l’8 dicembre 1936, è stato ordinato sacerdote all’età di 26 anni, il 29 giugno 1964. Ha esercitato il suo ministero sacerdotale prima nelle comunità di Malito e Belsito, poi a Malito. Molto devoto all’Immacolata Concezione, che – sostiene in ogni occasione - lo accompagna fin dal giorno della sua nascita, oltre che a Grimaldi è una figura molto importante per i parrocchiani di Malito. Da sette anni, per sopraggiunti problemi di salute, non è più alla guida della parrocchia di Sant’Elia Profeta, ma continua ad essere un punto fermo per i fedeli malitesi, che in lui continuano a vedere un padre, una guida spirituale.

 

ANTONIETTA MALITO
Author: ANTONIETTA MALITO
Biografia:
Antonietta Malito è una giornalista e scrittrice. Nata a Cosenza, vive a Grimaldi. È laureata in Scienze economiche e sociali. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e oggi scrive per Italiani.it, la rete degli italiani nel mondo. La sua prima raccolta poetica si intitola "Trasparente, pensieri e poesie" (Atlantide edizioni, Rogliano, 2019). Ha una grande passione per la natura e la fotografia.


Notizie

Premium Sabatum (2)

Visitatori (2)

666477
OggiOggi260
IeriIeri378
Questa SettimanaQuesta Settimana2754
Questo MeseQuesto Mese5687
TotaliTotali666477
Highest 06-11-2024 : 2259
35.172.230.21
US
UNITED STATES
US

Photo Gallery (2)