Santo Stefano di Rogliano, emergenza coronavirus / Il sindaco Nicoletti non molla e dice “no” all’ordinanza Santelli

Attualità e Società
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

“Santo Stefano di Rogliano non ci sta! Non vogliamo vanificare i risultati raggiunti fino ad oggi”. Dura presa di posizione del primo cittadino Lucia Nicoletti, che rimanda al mittente l’ordinanza emanata nella giornata di ieri dal presidente della Regione Calabria Jole Santelli. Il sindaco comunica alla cittadinanza che nel proprio Comune resteranno in vigore le norme dell’ultimo decreto governativo.


Pubblichiamo la nota diffusa pochi minuti fa dal gruppo "L'Arcobaleno".

«Si Informa la cittadinanza che a Santo Stefano di Rogliano continueranno ad essere in vigore le norme stabilite dall'ultimo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri fino al 18 maggio e che non si applicherà l'Ordinanza appena pubblicata a firma della Presidente della Regione Calabria. Ci rendiamo conto del grande sacrificio ma è importante non vanificare i risultati raggiunti fino a questo momento!».

 

Omar Falvo