Grimaldi, Monsignor Nolè celebra i santi apostoli Pietro e Paolo

Attualità e Società
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

GRIMALDI - Alla messa solenne per celebrare i patroni Pietro e Paolo, ha partecipato monsignor Francesco Nolè. La funzione religiosa si è svolta stamattina nella chiesa madre, alla presenza di don Tiberio Nucera, parroco di Grimaldi, di altri sacerdoti, del sindaco Roberto De Marco, di rappresentanti delle Forze dell'Ordine.
Don Tiberio, che si sta impegnando per solennizzare questa festività, e celebrare degnamente i santi patroni del paese, ha rivolto una preghiera agli apostoli affidando loro l'intera comunità. «Ritorni Grimaldi, col vostro aiuto - ha detto il parroco - a spalancare le porte a Cristo che è via, verità e vita».
Nell'omelia, Monsignor Nolè ha tracciato un profilo delle due figure simbolo della Chiesa e ha sottolineato l'importanza dei mezzi di comunicazione che, nel periodo di "chiusura" appena trascorso, hanno permesso a molti di continuare a seguire le funzioni religiose.
Un caloroso saluto al vescovo è stato rivolto dal primo cittadino. «La sua presenza qui - ha espresso De Marco - è un segnale di ripartenza e di conforto».
A partire dal prossimo anno, accanto alle celebrazioni religiose si svolgerà anche la festa civile, affinché anche i santi Pietro e Paolo possano essere festeggiati solennemente dai grimaldesi, così come avviene per Sant'Antonio e la Madonna di maggio.