Belsito. Il sindaco Basile: «Oggi è la giornata del silenzio e della riflessione»

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L'inattesa morte di un concittadino colpito dal coronavirus fa passare in secondo piano la notizia positiva, relativa a quei cittadini belsitesi che invece ce l'hanno fatta a sconfiggere il temuto virus. In una giornata come questa, di cordoglio, il sindaco invita al silenzio e alla riflessione, ed esprime vicinanza alla famiglia dell'uomo deceduto dopo aver contratto il Covid-19, ma anche a quella di un'altra concittadina venuta a mancare per cause diverse.
Questa la sua dichiarazione, pubblicata sul social Facebook nel primo pomeriggio: «Oggi è una giornata triste! Aspettavamo notizie positive, che sono arrivate e che ci portano la guarigione di alcuni nostri concittadini dal Covid-19. Ma restano in secondo piano rispetto ad altre bruttissime notizie. Due nostri concittadini non ci sono più. Uno in particolare, dopo essere stato a lungo ricoverato in terapia intensiva non ce l'ha fatta a vincere il covid. Esprimiamo le nostre condoglianze e la nostra vicinanza alla famiglia Barberio-Spina. Gli stessi sentimenti raggiungano anche i familiari di un’altra nostra concittadina, deceduta per motivi non legati al virus. Condoglianze alla famiglia Spina-Sposato. Oggi è la giornata del silenzio e della riflessione....».