Grimaldi, con i “tummarinari” per le vie del paese, sono iniziate le celebrazioni in onore di Sant’Antonio

Tradizioni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

GRIMALDI – Alle prime luci del mattino, come da tradizione, i “tummarinari” (tamburinari) hanno annunciato l’inizio della “tredicina”, ovvero i tredici giorni di preghiera dedicati a Sant'Antonio da Padova.
Partendo da piazza Monastero, il corteo ha attraversato le vie del paese portando ovunque un clima festoso.
È questa un’antica tradizione ripresa solo da qualche anno, grazie alla buona volontà di un gruppo di grimaldesi, ancora fortemente radicati a queste antiche usanze.
Con la mascherina protettiva e nel rispetto delle distanze di sicurezza, i “tummarinari”, accompagnati dal piccolo Luigi, hanno portato il lieto annuncio alla comunità.
Quest’anno, in via del tutto eccezionale, le celebrazioni in onore del santo dei miracoli (a partire da oggi e fino al 12 giugno), si svolgeranno nella chiesa madre, più capiente rispetto al Convento, quindi in grado di garantire la distanza di sicurezza tra i fedeli.
Sul sagrato del Convento, luogo dedicato a Sant'Antonio, sarà invece celebrata la messa il prossimo 13 giugno.