Urge un Piano di azione sulla sanità.

Da una lettura dell’ultimo verbale del Tavolo tecnico per la verifica degli adempimenti regionali con il Comitato permanente per la verifica dei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) è emerso in netto peggioramento la qualità dei servizi resi in Calabria che, con un punteggio pari a 125, risulta ancora una volta inadempiente.

In particolare, nel rapporto del ministero della Salute emerge che “per la regione Calabria, il punteggio molto basso ed in peggioramento rispetto all’anno precedente è dovuto all’insufficienza della qualità e copertura dei flussi informativi". In pratica, pur in presenza di prestazioni eseguite non sono state correttamente trasmesse le relative informazioni.

Nello specifico, il DCA n. 160/2020, prevede l’istituzione del Coordinamento regionale per lo screening oftalmologico e audiologico neonatale. In merito al Percorso Nascita la Regione “non ha adempiuto”.

Nel Verbale dell’ultimo Tavolo Adduce viene riportato testualmente: “Permane per il 2018 l’impegno a dare seguito alle determinazioni assunte dal CPNn (Comitato percorso nascita nazionale) in merito alla richiesta di deroga per Cetraro e Soverato. Si sollecita, inoltre, la trasmissione delle tabelle relative agli standard materno/neonatali dei PN di I e II Livello. Con la nota prot. 80 dell’11/03/2021, in relazione alle criticità riscontrate presso diversi PN (punti nascita) regionali, anche in relazione ad eventi sentinella presso le ASP ed AO della regione, ed alla luce del parere ministeriale in ordine alla richiesta di deroga per i PN di Cetraro e Soverato, sono stati definiti piani di azione presso le AO di Cosenza e l’ASP di Crotone ed è stata riattivato il CPNr (Comitato percorso nascita regionale) per la riorganizzazione della Rete materno infantile regionale. Si resta in attesa di ricevere i citati piani di azione definiti per i PN delle AO di Cosenza e dell’ASP di Crotone, nonché di conoscere le determinazioni che il Commissario ad acta intende assumere per i PN di Cetraro e Soverato, a seguito del parere espresso dal CPNn nella riunione plenaria del 16/11/2020 alla richiesta di deroga per i predetti PN”.

Tavolo e Comitato rilevano che entrambi i documenti risultano carenti di indicazioni riguardo alle modalità organizzative del percorso diagnostico, agli indicatori di processo per monitorarne l’operatività ed alla gestione dei flussi informativi. permangono disuguaglianze sociali in molte fasi del percorso.

Criticità che si sono accentuate nel 2020 a causa della pandemia e hanno evidenziato come l’inadeguatezza della Rete territoriale rendono di fatto gli ospedali il principale (e a volte l’unico) punto di riferimento per l’assistenza. Serve riflettere su scala più ampia sulle inefficienze dell’assistenza sanitaria territoriale. Un’occasione per fare il punto sullo stato di salute della sanità calabrese e costruire una strategia comune perché il Terzo settore sia tra costruttori di una sanità a misura d’uomo, donna, ragazzo, ragazza, bambino e bambina e soprattutto dove il curare sarà sempre più “prendersi cura”. I cittadini e le cittadine in Calabria si mobilitano per riempire un vuoto lasciato dalle Istituzioni e portano un grandissimo contributo in termini di attivismo, monitoraggio, valutazione ed elaborazione di proposte nelle fasi decisionali. Serve un Piano di azione per una serie di indirizzi di politica sanitaria, altrimenti tutta una serie di provvedimenti rischiano di rimanere solo sulla carta.

Monica Zinno - Presidentessa dell’Associazione Infanzia e Adolescenza G. Rodari

Nicoletta Toselli
Author: Nicoletta Toselli
Biografia:
Nata a Milano, vivo in Calabria da molti anni. Una casalinga prestata all'informazione. Redazione e conduttrice "Radio1one" radio e testata giornalistica, digital marketing, organizzazione e comunicazione eventi. Collaborazioni varie: "Il Casinista" di Astolfo Perrongelli; "Progetto Mercurion" con lo scrittore Giovanni Russo, casa editrice Ferrari; "MimmoAbramoNotizie" del giornalista Mimmo Abramo e il suo libro "Francesco il mio amico terra e cielo". Seguo la startup "Sposiamoci in Calabria" di Agnese Ferraro e il musicista/pianista Mattia Salemme, oltre a varie collaborazioni come giurata a concorsi letterari e di poesia; opinionista in vari programmi radio e tv locali. Mi occupo inoltre di graphic design.


Notizie

Premium Sabatum (2)

Visitatori (2)

258550
OggiOggi408
IeriIeri410
Questa SettimanaQuesta Settimana2087
Questo MeseQuesto Mese11051
TotaliTotali258550
Highest 09-02-2021 : 1115
54.161.98.96
US
UNITED STATES
US

Photo Gallery (2)